Acquaticità neonatale: i benefici per i bambini

19 Gennaio 2017

Acquaticità neonatale: i benefici per i bambini

Care Mamme, ognuna di noi tre ha scelto di praticare il corso di acquaticità neonatale non appena è stato possibile, solitamente al compimento del  4* o 5* mese del nostro bambino. E’ un’attività davvero emozionante, nonché benefica per i nostri piccoli. Sia chiaro che l'obiettivo non è insegnare a nuotare, bensì far giocare il bambino portandolo ad amare l'acqua. Abbiamo deciso di parlarvene perché troviamo che sia uno speciale momento di condivisione, divertimento e crescita tra genitore e figlio! Provare per credere! Innanzitutto, per loro è un po’ come tornare nell’ambiente in cui hanno vissuto per 9 mesi, il nostro utero, per questo riescono a muoversi liberamente e ad andare in apnea, un riflesso spontaneo per i neonati fino ai 6 mesi. L’assenza di gravità è un altro fattore a loro vantaggio permettendo di effettuare movimenti che fuori dall’acqua risultano ancora un po’ difficili. L’immersione in acqua durante questo periodo di vita aiuta i bambini a non averne paura, cosa che potrebbe invece accadere avvicinandosi al terzo anno di età, non abituati a vivere questo ambiente. Li stiamo poi aiutando nello sviluppo delle loro capacità motorie grazie al movimento di braccia e gambe, ginnastica primaria nei primissimi mesi di vita. Questa ginnastica dolce contribuisce altresì a sviluppare l’apparato muscolo scheletrico, a rafforzarlo per affrontare le tappe  evolutive che lo aspettano quali lo star seduto, il gattonamento e la camminata! L’apparato cardiorespiratorio gode anch’esso di benefici. Ci sembrano ancora così piccoli, ma un’attività del genere permette loro di prendere già coscienza del proprio corpo e dell’ambiente che li circonda, così come di percepire anche le altre persone attorno a lui vivendo i primi abbozzi di socializzazione. Ultimo, ma non per importanza: la piscina stanca noi adulti, figuriamoci un fagottino di pochi mesi! Quindi, una volta rientrati  a casa, super dormita assicurata! Il bambino è sicuramente più rilassato e ha anche maggior appetito. Non vi sembrano ottimi motivi per iniziare subito? A presto mamme!



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!
L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!

23 Agosto 2017

Il Beta-carotene è un carotenoide, ovvero una sostanza appartenente al gruppo di pigmenti rosso, giallo ed arancione, che sono precursori della vitamina A. È contenuto non solo nelle carote, ma in molta frutta, nelle verdure a foglia verde, nei cereali e negli oli...

Leggi l'articolo →

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →