Aiuti dalla natura: la Calendula

01 Aprile 2016

Care Mamme, abbiamo notato che molti dei prodotti che ci sono stati consigliati per la cura del corpo dei nostri bambini, utilizzabili sin dalla nascita, hanno in comune due elementi naturali davvero preziosi e dalle molteplici proprietà: la Calendula e l'Arnica, rispettivamente un fiore e una pianta, che abbiamo saputo essere molto utili per i più piccoli. Da quando le abbiamo scoperte ne facciamo un gran uso in famiglia e vogliamo condividere con voi i benefici che apportano e i modi in cui le adoperiamo! Oggi parleremo nello specifico della Calendula, un fiore arancione che ha spiccate proprietà utili nell'alleviare infiammazioni cutanee e altri problemi dermatologici. Chiedendo ad un'amica ostetrica un consiglio per curare le irritazioni che spesso si possono manifestare nella zona coperta dal pannolino, ci era stata consigliata la tintura madre di Calendula, il disinfettante preferito dagli omeopati, ed effettivamente il rossore e l'irritazione presenti sul sederino erano sparite grazie al suo utilizzo. Siamo ricorse a questa tintura anche per le medicazioni da fare durante i primi giorni dei nostri piccoli al loro cordone ombelicale, disinfettandolo e velocizzando i tempi di caduta del moncone. Ci siamo trovate altrettanto bene con la pomata, sempre applicata sulla zona infiammata a causa del contatto con il pannolino bagnato o sporco. La Calendula, sotto forma di olio, ci è stata utile anche per trattare la crosta lattea, ammorbidendo la pelle e le crosticine esistenti, così da farle sparire in minor tempo. Per tutti questi utilizzi possiamo preparare noi stesse un olio casalingo: ci serviranno 100gr di fiori secchi di calendula e 1/2 litro di olio di mandorle dolci, dovremo coprire i primi con l'olio, mettendo entrambi in un vaso ben richiudibile, senza quindi che entri aria. Lasceremo riposare il tutto per circa un mese, agitando il liquido ogni giorno così che l'olio si arricchisca dei principi rilasciati dai fiori. Trascorsi i 30 giorni filtreremo l'olio con una garza e andremo a conservarlo in un contenitore di vetro lontano da zone di luce. Avremo così un ottimo olio cicatrizzante, lenitivo e antinfiammatorio! Usatelo anche per un massaggio rilassante post bagnetto e pre nanna, renderà la pelle dei vostri piccoli ancora più morbida, soprattutto in caso di secchezza. Le neo mamme che le hanno avute conoscono bene i fastidi causati dalle ragadi al seno, dei taglietti sui capezzoli che provocano dolore, soprattutto dovendo continuare ad attaccare il piccolo al seno! Anche in questo caso, sempre su consiglio della nostra amica ostetrica, la tintura madre di Calendula è stata davvero risolutiva. È sufficiente scioglierne 20 gocce in mezzo bicchiere d'acqua e utilizzare poi la soluzione per disinfettare la zona interessata, facendo dei lavaggi; ovviamente associando altre accortezze come l'uso dei paracapezzoli d'argento che hanno una funzione cicatrizzante, pomate naturali lenitive e idratanti consigliate dal proprio medico e il latte materno stesso che è ricco di anticorpi, quindi spremuto un pochino sull'areola prima di allattare. Insomma, per riassumere, la calendula ha molteplici proprietà:
  • lenitive
  • cicatrizzanti
  • emollienti
  • rinforzanti
  • antinfiammatorie
  • antibatteriche
  • antivirali
  • antisettiche
  • rinfrescanti
  Tutti buoni motivi per usarla sin dai primi giorni con i nostri piccoli e continuare da adulti, allargandone gli usi e i benefici! È difficilmente allergizzante, ma è sempre meglio chiedere consiglio al proprio pediatra. E voi Mamme usate prodotti a base di calendula? Se sì, come vi trovate? A presto!



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!
L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!

23 Agosto 2017

Il Beta-carotene è un carotenoide, ovvero una sostanza appartenente al gruppo di pigmenti rosso, giallo ed arancione, che sono precursori della vitamina A. È contenuto non solo nelle carote, ma in molta frutta, nelle verdure a foglia verde, nei cereali e negli oli...

Leggi l'articolo →

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →