Bambini e stitichezza: i consigli delle mamme di Mamma M’ama.

20 Settembre 2017

Bambini e stitichezza: i consigli delle mamme di Mamma M’ama.

Care mamme, uno dei problemi comuni ai bambini di tutte le età è la stitichezza, riconducibile principalmente a una dieta sbagliata, poco varia, povera di fibre e minerali e ricca, invece, di grassi e cibi sempre più raffinati.
Quando si inizia lo svezzamento possiamo aiutare i nostri piccoli inserendo nella loro dieta alimenti ricchi di sali minerali e vitamine, contenuti soprattutto nelle verdure che vanno cotte, possibilmente passate e allungate con un po' di brodo vegetale.
Ecco i nostri consigli per aiutare il vostro piccolino a non aver problemi di stitichezza:
• Abituate i bambini a mangiare cibi ricchi di fibre, presenti ad esempio nei cereali e nelle verdure. La nostra pappa al vitellone con zucchine e crema ai 5 cereali contiene grandi quantità di fibre e apporta ferro e zinco;
• Proponete i legumi almeno tre o quattro volte la settimana. A partire dall’ottavo mese potete preparare per vostri piccoli lenticchie e pisellini, a partire dal decimo mese, invece, sarà la volta di ceci e fagioli. Rappresentando una valida fonte di proteine, serviteli con un pugno di riso, costituiscono un pasto completo che non richiede l'aggiunta di carne, uova o pesce. La nostra pappa chicchi di avena su purea di carote e pisellini è perfetta per abituare i bimbi al gusto dei legumi che non sempre vengono apprezzati.
• Introducete quotidianamente nella dieta dei vostri bimbi frutta e verdura, a rotazione potrete proporre il nostro passato di verdurine dell’orto con crema di riso, la pappa della buonanotte con creme, vellutate o passati che fate voi a casa;
• Per merenda, invece, potete dare ai vostri piccolini uno yogurt che con i suoi fermenti lattici aiuta a regolare le funzioni intestinali.
Una sana alimentazione è quindi fondamentale per la prevenzione dei problemi intestinali che potrebbero insorgere nei nostri piccoli.


Le mamme di Mamma M’Ama,
Sonia, Erica, Sonia
Shop. www.mammamama.it





Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici