È quasi Natale! Decorazioni con i bimbi!

15 Dicembre 2015

È quasi Natale! Decorazioni con i bimbi!

Il primo conto alla rovescia è iniziato con il calendario dell'avvento, ora può partire quello ufficiale: gli ultimi 10 giorni al Natale! Si respira un'atmosfera magica, si torna tutti un po' bambini, riaffiorano alla mente ricordi e tradizioni legati all'infanzia che si cerca di trasmettere ai propri di bimbi, rivivendoli così anche in prima persona! La casa è il nido dove poter condividere i preparativi per il grande giorno ed è davvero bellissimo potersi fermare allontanandosi dalla solita routine per creare con i più piccoli addobbi e allestimenti natalizi con cui decorare il luogo in cui si vive. La stagione attuale ci offre materia prima da cui trarre spunto, aggiungendo qualche elemento facilmente reperibile in casa il gioco sarà fatto! I rametti secchi da raccogliere durante una passeggiata serviranno per riprodurre in casa un mini alberello raccogliendoli in un vaso di media dimensione e attaccandoci della bambagia che simulerà dei fiocchi di neve. image   Sempre con la bambagia potremo rappresentare dei piccoli pupazzi di neve dandole una forma tondeggiante e unendo poi le due palline, una sopra l'altra, con poca colla. La pallina superiore, ovvero la testa del pupazzo, sarà più piccola rispetto al corpo. Due rametti corti fungeranno da braccia, due chiodi di garofano saranno gli occhi e un triangolino ricavato da una carota il naso. Con dei nastri da legare attorno al collo creeremo delle piccole sciarpe! Potremmo  aggiungerci anche due bottoni sulla pancia e un cono di stoffa per cappello sulla testa! image   Lo spago da cucina ci aiuterà a realizzare dei fiocchi di neve, i chicchi di sale grosso daranno l'idea del ghiaccio! Basterà tagliare i tre pezzetti con cui creeremo ogni singolo fiocco e altri 12 molto corti per le estremità, li immergiamo nella colla vinilica e li rotoliamo poi nel sale grosso, varie volte finché non saranno spessi. Li facciamo asciugare e li incolliamo poi tra loro per ottenere la classica forma del fiocco di neve! Sempre con lo spago e dei palloncini gonfiati fino a 5cm di diametro (o in base alle vostre preferenze) potremo decorare il nostro albero con delle palline alternative attraverso le quali filtrano le luci natalizie. Basterà avvolgere il palloncino con lo spago, ricoprire tutto spennellando con colla vinilica, farla asciugare e, una volta che lo spago si sarà indurito, scoppiare il palloncino all'interno. Un fiocco in cima e altro spago per appenderla! image   Una passeggiata al parco o in mezzo alla natura oltre ad essere un bellissimo modo per trascorrere il tempo in famiglia ci permetterà di fare scorta di pigne da utilizzare per svariate idee. Una di queste è la classica ghirlanda con rami di pino o secchi (in quest'ultimo caso i migliori sono quelli del pioppo o del salice perché flessibili) arricchiti appunto dalle pigne, oppure da attaccare a quelle in vendita di polistirolo o plastica, o ancora usando come base del fil di ferro. Bacche e ghiande la renderanno più decorata! Le sole pigne sono bellissime anche come singole decorazioni applicando sopra ad ognuna un fiocco e un filo come gancio. image                      image   La nostra fantasia può aiutarci a tramutare le pigne nel corpo di simpatici animaletti da appendere all'albero di Natale. Ad esempio incollando ad essa una castagna per ottenere il musino, una nocciola come becco e una carruba al posto della coda potremmo realizzare um pappagallo! Grazie al suo rumore la carruba trasformerà l'animaletto in un sonaglio tutto naturale! Possiamo lasciarlo marrone oppure, una volta asciugata la colla, farlo dipingere dal bambino. image Una pigna capovolta da decorare con pasta malleabile potrà trasformarsi in un gufetto: basterà attaccare in cima due palline con due cerchietti neri all'interno per dar l'idea degli occhietti, tre triangoli di cui uno arancione applicato appena sotto gli occhietti, centralmente, per il becco e due marroni ognuno sopra un occhietto per le orecchie! Perché non un bruco, con la carruba come corpo e due pigne di quelle piccole e morbide come antennine, facendolo poi dipingere tutto di verde? Ancora la pigna come testa di una renna con gli occhi bianchi e pupille nere di pasta malleabile, un piccolo pompon rosso di lana per il naso (si realizza arrotolando più e più volte su tre dita il filo di lana, fermandolo centralmente con un altro pezzetto di filo e tagliando le estremità con le forbici), due foglioline alle estremità per le orecchie e dei sottili rametti in cima alla testa per le corna. A proposito di renna il sito goodhousekeeping.com propone un modellino del muso dell'animale da scaricare gratuitamente in formato pdf, semplicemente da ritagliare e appendere ad una parete di casa circondata da verdi rami di pino e pigne. http://bit.ly/1P3r3VZ image   Le semplici foglie secche, rese brillanti o ancor più colorate con glitter e tempere, sostituiranno le classiche palline di vetro o plastica, magari aggiungendoci anche un fiocco rosso o del colore che preferite all'estremità, diventando allo stesso tempo un utile gancetto! Arance e mandarini, frutti di stagione, posso essere incisi integri o tagliati a fettine, fatti essiccare su termosifoni o nel forno a una temperatura di circa 60*-80* per 2-3 ore e poi esser decorati con fiocchi, perline, chiodi di garofano e appesi all'albero o per casa con filo di spago. image Insomma Mamme, ne abbiamo davvero tante di idee da cui trarre spunto creando oggetti graziosi con l'aiuto delle abili manine dei nostri bambini. Saranno così un nuovo passatempo per intrattenerli, dei momenti di condivisione, un pretesto per passare qualche ora immersi nella natura, uno stimolo per la loro creatività e manualità! Loro si sentiranno soddisfatti di aver collaborato alle decorazione natalizie e la nostra casa avrà quel tocco magico in più! Non ci resta che salutarvi con l'augurio di godervi a pieno ogni attimo di questo periodo, forse il più speciale dell'anno, reso ancora più unico dai nostri piccoli che ci fanno riscoprire lo stupore, la gioia, l'eccitazione e l'emozione di fronte alle cose più semplici come un albero illuminato o dei regali da scartare! A presto Mamme!



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →

Mamma M’Ama: la certezza del meglio!
Mamma M’Ama: la certezza del meglio!

02 Agosto 2017

Care mamme, quando abbiamo iniziato lo svezzamento dei nostri bambini, eravamo sempre alla costante ricerca dei migliori ingredienti da utilizzare per le loro pappe. Però non siamo mai state pienamente soddisfatte di ciò che trovavamo in commercio...

Leggi l'articolo →