Il cibo sano, buono e divertente: gli spinaci

12 Luglio 2016

Il cibo sano, buono e divertente: gli spinaci

Care Mamme, siamo tornate con la nostra rubrica “Il cibo sano, buono e divertente”  dedicata agli ingredienti scelti per le nostre pappe per parlarvi delle nuove ricette per la primavera/estate. Oggi l’attenzione è tutta sulla grande new entry: la Pappa della Buonanotte, una pappa semplice, leggera, studiata per accompagnare i bimbi verso un sonno tranquillo e preparata con ingredienti che naturalmente hanno un effetto calmante, aiutando a regolare l’orologio interno corporeo. Tra questi ingredienti ci sono gli spinaci, ortaggio a foglia verde ricco di calcio e magnesio, due minerali che calmano e rilassano i muscoli e i nervi, per questo di grande aiuto per avvicinarsi al momento nanna. Sappiamo poi essere famoso per la storia che lo lega a braccio di ferro, proprio perché  ricchissimo di questo sale minerale del quale i più piccoli hanno un gran fabbisogno, indispensabile per il corretto sviluppo cerebrale ed importante per altre funzioni corporee come il trasporto di ossigeno nel sangue e il raggiungimento del fabbisogno energetico quotidiano. Gli spinaci sono inoltre un’ottima fonte di vitamina A, che rafforza le difese immunitarie, vitamina C, acido folico e clorofilla. Contengono poi luteina, davvero importante per la salute degli occhi, e molte fibre che aiutano la digestione e prevengono la stitichezza, particolarmente fastidiosa peri più piccini. Ricette Oltre ad introdurre gli spinaci tra i primi ingredienti per la preparazione del nostro amato brodo vegetale, possiamo pian piano usarli per ricette più gustose come una semplice frittatina con foglie fresche cotte al vapore, strizzate e raffreddate, da amalgamare ad un uovo sbattuto e un pochino di parmigiano (a piacere) per poi infornare in forno preriscaldato a 180* per 15-20 minuti. Ai nostri bimbi piacciono molto anche i canederli rivisitati che prepariamo cuocendo gli spinaci freschi a vapore, strizzandoli per poi unirli ad un uovo sbattuto, del pane grattugiato e del parmigiano reggiano. Per le dosi regolatevi in base a quelle suggerite dal vostro pediatra; la consistenza finale dovrà essere quella di un composto ben omogeneo, da far riposare per una decina di minuti per poi ricavarne delle polpette da cuocere in acqua bollente. Scolate e servite, anche sminuzzate e con un filo di olio o burro biologico a crudo, ai vostri piccoli! Ed infine perché non utilizzare gli spinaci per una pasta fatta in casa ricca di verdure e proteine senza però che queste ultime siano evidenti? La pasta verde si prepara cuocendo in un pentolino con poca acqua il quantitativo di spinaci adatto al vostro bambino o all’intera famiglia se la preparerete per tutti, fino a che l’acqua verrà del tutto assorbita. A questo punto passiamo gli spinaci, ormai morbidissimi, al setaccio così da ricavarne una sorta di cremina. A quest’ultima dovremo aggiungere un uovo (o più in base al numero dei commensali) e la farina integrale biologica, amalgamano per bene tutti gli ingredienti fino ad ottenere il classico composto compatto ma morbido da impastare a mano. Lasciamo riposare per circa 30 minuti in un luogo asciutto, dopodiché passeremo alla stesura con matterello o macchina per la pasta per ricavarne il formato che preferiamo! Essendo già ricca di tutti i nutrienti basterà condirla, una volta cotta, con solo olio evo e una spolverata di parmigiano o con del sugo di pomodorini freschi. Potete addirittura congelare la vostra pasta fresca così da utilizzarla per le evenienze dell’ultimo minuto! Gioco Con gli spinaci abbiamo colorato la pastasciutta, ma possiamo usarli anche per creare vere e proprie tempere naturali, atossiche, per dipingere direttamente con le mani. Come? Su www.nonsprecare.it abbiamo trovato una semplicissima ricetta per creare da soli le tempere con coloranti naturali come frutta e verdura; i nostri spinaci ci serviranno ovviamente per ottenere il verde! http://bit.ly/1Tjv3VP Libro spinaciIl libro “Stefano, papà e gli spinaci” è una carinissima idea di lettura con i nostri bimbi per capire, con ironia, il significato di apprezzamento e rispetto, sin da piccoli! A presto Mamme!



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!
L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!

23 Agosto 2017

Il Beta-carotene è un carotenoide, ovvero una sostanza appartenente al gruppo di pigmenti rosso, giallo ed arancione, che sono precursori della vitamina A. È contenuto non solo nelle carote, ma in molta frutta, nelle verdure a foglia verde, nei cereali e negli oli...

Leggi l'articolo →

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →