Il cibo sano, buono e divertente: la Zucca

03 Novembre 2015

Il cibo sano, buono e divertente: la Zucca

Care Mamme, è vero Halloween è appena trascorso, ma con tutte le rimanenze di polpa e bucce di zucche utilizzate per le più svariate decorazioni di questo fine settimana siamo ancora in tempo per decidere cosa farne! Innanzitutto utilizzarla in cucina per i nostri piccoli, che possono assaggiarla a partire dal 6/7 mese solitamente apprezzandola in quanto dal sapore dolce. È un ortaggio che fa bene perché ricco di beta carotene, vitamina A e C e fonte di minerali come calcio, fosforo, zinco, potassio. Ha inoltre un bassissimo contenuto di grassi e tra quelli presenti troviamo l' Omega 3, il grasso amico del cuore, ed è ricca di acqua e povera di zuccheri. Va consumata matura, se ne riconosce la freschezza dalla buccia che dev'essere bella liscia senza ammaccature, e siamo già verso la fine del suo periodo di coltura, tra Settembre e Novembre. Grazie alla sua consistenza la zucca si adatta molto bene alla preparazione di creme e passati, perfetti per la prima fase di svezzamento, ovviamente introducendola prima come nuovo ingrediente nel brodo vegetale. La patata e la carota ne sono ottimi accompagnatori per le prime ricette come questa: ~Crema di zucca e patata Preparare il brodo vegetale portando a lenta ebollizione l' acqua con una fettina di zucca e mezza patata mondate e tagliate a cubetti, finché i due ortaggi non risultano morbidi. Omogeneizzare o frullare per ottenere la consistenza desiderata, aggiungere olio e parmigiano a piacere. Successivamente, a partire dall' 8 mese, sarà possibile aggiungerci pastina e riso. Qualora dovesse mancare il tempo o in caso di gite fuori porta o cene al ristorante o a casa di amici o semplicemente per comodità ci abbiamo pensato noi con il nostro risottino con storione e zucca!

risottino

In secondo luogo possiamo utilizzare gli avanzi della zucca anche come rimedi naturali per lenire piccole scottature con la buccia o come antinfiammatorio cutaneo facendo un impacco sulla zona da trattare con la polpa cruda grattugiata. Infine c'è l' aspetto più ludico, impiegando la zucca anche per intrattenere i nostri piccoli: ~la buccia che diventa vaso facendo loro scoprire la meraviglia di piantare i semini dell' ortaggio stesso che poi diventeranno pianta, prendendosene cura quotidianamente. Basterà tagliare la parte superiore della buccia della zucca ed estrarne con un cucchiaio la polpa, riempire il "vaso" con del terriccio nel quale piantare i semini tenuti da parte ~pasta malleabile da sostituire al pongo impastando la polpa cotta frullata o già abbastanza cremosa con l' amido di mais, aggiungendo acqua qualora ce ne fosse bisogno. L' impasto ottenuto andrà in frigorifero, avvolto nella pellicola, per 2-3 giorni prima di poter essere modellato a piacimento dai vostri piccoli! Da Mamme a Mamme, questi i nostri consigli di oggi per sperimentare con i vostri piccoli: niente è più bello di una nuova esperienza insieme a loro! Fateci sapere come è andata!





Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →

Mamma M’Ama: la certezza del meglio!
Mamma M’Ama: la certezza del meglio!

02 Agosto 2017

Care mamme, quando abbiamo iniziato lo svezzamento dei nostri bambini, eravamo sempre alla costante ricerca dei migliori ingredienti da utilizzare per le loro pappe. Però non siamo mai state pienamente soddisfatte di ciò che trovavamo in commercio...

Leggi l'articolo →