Mamma! Ed è subito un’emozione.

03 Gennaio 2017

Mamma! Ed è subito un’emozione.

Emozionate fin dalla comparsa di quelle due righe sul test; precipitose nel ripeterlo per sicurezza, e sentirsi implodere per la voglia di gridare al mondo intero la nostra felicità, ma consapevoli di dover aspettare almeno 3 mesi. Impazienti di sentirsi dire, alla prima visita ginecologica: “Signori, aspettate un bambino da 5/6 settimane!” Sembra che tutto il mondo prenda forme diverse, che i sorrisi abbiano un gusto diverso, e che siano già ricolmi di quell’affetto che cresce in modo esponenziale e ti riempie la giornata. Parli ogni giorno di quella gravidanza che, a volte ti provoca nausee, mentre altre soltanto uno star bene ed un buon umore costante.  Ma tra una chiacchiera e l’altra, presa dalla voga di scegliere il nome, la culletta, il primo vestitino, il primo pigiamino, immersa tra i regali che gli amici e i parenti portano già al tuo pargoletto, è arrivato il momento del parto, sei un passo dallo stringere a te, il tuo bambino! Subìto dopo il parto, affrontate le contrazioni, lui è lì ed ora non abita più nel tuo ventre, ma ha una casa che porta il tuo nome e la consistenza delle tue braccia. Quel pianto indefinito e ancora inesperto, ti emoziona e ti fa dimenticare tutto il dolore subìto, e ti fa venir voglia di abbracciare la costante felicità che adesso ha un volto, un peso, un'altezza, e due braccine che si protraggono verso di te. Ci saranno alcune giornate no, piene di lavoro da fare in casa ed un bambino da accudire, ma anche momenti dolci e unici, Quelli che riservi al tuo bambino senza intermezzi: né casa, né marito. anche quei momenti in cui continua a piangere ed il tuo amore e' la medicina principale per coccolarlo e farlo rasserenare da quelle colichette che sembrano non dargli tregua (per maggiori informazioni, visita http://www.mammamama.it/coliche-cosa-cosa/). Un battito di ciglia, ed è diventato già più di mezzo metro: lui, ti guarda, ti sorridere, muove le manine e ti aspetta lì, agitato e impaziente di ricevere il pranzetto che hai preselezionato appositamente per lui, per guidare il suo benessere già dai primi mesi (http://www.mammamama.it/passato-di-verdurine-dellorto-con-crema-di-riso/). Immortalare ogni momento sarà il tuo hobby principale, perché è proprio guardando il tuo bebè che ti accorgerai della velocità del tempo e del suo crescere troppo in fretta; mentre a crescere in te, oltre alle preoccupazioni e l’amore, sarà la voglia di rendere eterni quei momenti nella tua memoria, rendendoli tangibili, mediante un album di fotografie, video o semplicemente degli scritti a lui dedicati.



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!
L’importanza del Beta-carotene durante lo svezzamento!

23 Agosto 2017

Il Beta-carotene è un carotenoide, ovvero una sostanza appartenente al gruppo di pigmenti rosso, giallo ed arancione, che sono precursori della vitamina A. È contenuto non solo nelle carote, ma in molta frutta, nelle verdure a foglia verde, nei cereali e negli oli...

Leggi l'articolo →

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →