ORDINE MINIMO 19,80€ | CONSEGNA REFRIGERATA in 24/48 ore in tutta Italia GRATUITA DA 35€.

CONSEGNA REFRIGERATA in 24/48 ore in tutta Italia. GRATUITA DA 35€.

Prime verdure per lo svezzamento!

Prime verdure per lo svezzamento!

12 Aprile 2016

Svezzamento, un periodo di crescita tanto importante quanto complesso. Quali verdure sono più appropriate per l'alimentazione dei nostri amati bimbi in questa fare?

Conosciamole insieme...

 

La Carota

Perché? Quante carote lesse abbiamo mangiato nel periodo iniziale dello svezzamento dei nostri bimbi, prima di poter dare anche a loro le verdure preparate cotte oltre al solo brodo vegetale!

Lo sappiamo bene, vero Mamme? Ne abbiamo certamente giovato essendo un ortaggio dall’importante valore nutrizionale, dato dall’insieme dei principi attivi che lo compongono, in particolare vitamine e sali minerali.

È stimolante nella formazione dei globuli rossi, ha un’azione benefica sulla vista ed essendo ricca di carotene e pectina è ottima per la prevenzione delle diarree infantili.

Noi l’abbiamo utilizzata nella nostra pappa Chicchi di avena su purea di carote.

Come? Inizialmente solo come ingrediente del brodo vegetale, quindi lavata, pelata e bollita in acqua, ma già dopo qualche giorno passandola o omogeneizzandola per aggiungerne 2-3 cucchiaini alla pappa.

 

La Patata

Perché? È una ricca fonte di carboidrati facilmente assimilabili, sali minerali e vitamine essenziali come quelle del gruppo B e C.

È un alimento energizzante e disinfiammante dell’apparato digerente, con proprietà depurative.

Come? È importante eliminare sempre la buccia perché in essa e nei germogli è presente una sostanza tossica, la solanina, che non viene eliminata nemmeno con le alte temperature; quindi scegliamola stando attente che non abbia parti verdi e che non abbia germogliato.

Dopo averla introdotta come ingrediente del brodo vegetale, potremo utilizzarla per preparare buonissime vellutate cuocendola a vapore con altre verdure e omogeneizzandole insieme. Sono ottime anche quelle americane, dolci.

 

La Zucchina

Perché? È un ortaggio altamente digeribile, ipocalorico, costituito per il 90% da acqua, per questo particolarmente adatta ai bambini.

Contiene un’altissima percentuale di sali minerali come potassio, ferro e fosforo, e vitamine del gruppo B ed E, importanti per il sistema nervoso e i tessuti della pelle.

La luteina ha poi benefici per gli occhi.

Ha proprietà depurative, disintossicanti e antinfiammatorie, sono utili in caso di stipsi.

Come? La zucchina lunga, piccola e quindi con pochi semi, ha un sapore più dolce e delicato rispetto a quella tonda, amarognola.

Inizialmente ingrediente dei primi brodini vegetali per poi essere consumata come purea, preferibilmente cotta a vapore o utilizzando l’acqua in cui è stata bollita per evitare di perderne le proprietà nutrizionali.

 

La Zucca

Perché? Come per le altre verdure fino ad ora elencate, anche per la zucca vale la motivazione di essere un ortaggio facilmente digeribile, ipocalorico, nonché dal dolce sapore, per essere uno dei primi alimenti con cui svezzare i nostri bambini.

È ricca di antiossidanti e beta-carotene, quest’ultimo viene utilizzato dal nostro organismo per la formazione della vitamina A. La polpa è fonte di vitamine quali la E e la C e di sali minerali.

I nutrienti assimilati con questo alimento contribuiscono allo sviluppo dell’organismo del neonato e al rafforzamento delle sue difese immunitarie.

Come? Per addolcire i primi brodi vegetali e per poi creare saporite minestrine usando sempre l’acqua in cui è stata cotta con le altre verdure. Esistono moltissime varietà di zucca, tutte hanno una polpa dal sapore dolce che ben si adatta ai piccoli palati! Noi l’abbiamo abbinata allo storione nel nostro Risottino con storione e zucca.

 

Ogni verdura ha le sue stagioni

Non dimentichiamo l’importanza della stagionalità: Carota: tutti i mesi dell’anno.

Patata: tutti i mesi dell’anno. Zucchina: disponibile da Giugno a Settembre. Zucca: disponibile da Settembre a Febbraio.

 

Buon svezzamento! A presto Mamme!

 





Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su Blog

Quale termometro scegliere e come misurare la febbre ai bimbi piccoli
Quale termometro scegliere e come misurare la febbre ai bimbi piccoli

16 Febbraio 2018

Consigli su quale termometro scegliere e come misurare la febbre ai bambini. Scoprite tutto ciò che c'è da sapere sulla misurazione della febbre in questo interessantissimo articolo scritto in collaborazione con il pediatra Dott. Luca Rosti.  

Leggi l'articolo →

I tre vestiti di Carnevale fai da te per neonati e bebè: le idee delle mamme di Mamma M’Ama.
I tre vestiti di Carnevale fai da te per neonati e bebè: le idee delle mamme di Mamma M’Ama.

09 Febbraio 2018

Mamme, non avete idee su come vestire i vostri piccolini per Carnevale? Volete fare voi stesse i costumini ma avete paura di non avere abbastanza tempo o idee creative? No problem! Noi mamme da sempre facciamo noi stesse i costumi dei nostri bimbi e oggi vogliamo condividere con voi le idee più carine per creare tre costumi semplici e carini!

Leggi l'articolo →

Uscire o non uscire con bambini piccolissimi? Ecco le cinque cose da fare a Febbraio con i bimbi piccoli
Uscire o non uscire con bambini piccolissimi? Ecco le cinque cose da fare a Febbraio con i bimbi piccoli

02 Febbraio 2018

Uscire o non uscire sembra essere il nostro dilemma quotidiano, specialmente se i nostri piccoli sono un po’ raffreddati e fuori forma..

Ecco la nostra top 5 per le attività utili e interessanti da fare durante il mese di febbraio con i bimbi piccoli!

Leggi l'articolo →