Rimedi naturali per i bambini: lo zenzero!

24 Febbraio 2016

Il freddo non è ancora passato e con lui nemmeno i malanni di stagione. Sappiamo bene che basta un colpo d'aria, uno sbalzo di temperatura, il contatto con gli altri bimbi all'asilo per beccarsi tosse, raffreddore o mal di gola; infiammazioni virali o batteriche delle vie respiratore abbastanza comuni tra i più piccoli. Tra i rimedi naturali con cui alleviare i fastidi derivanti da questi malanni c'è lo zenzero, una pianta erbacea della quale viene utilizzata la radice, con un sapore speziato e dalle tante proprietà nutritive e terapeutiche. La radice fresca è composta da acqua, per ben l'80%, e da proteine, fibre, grassi, vitamine A e del gruppo B e sali minerali come calcio, ferro, sodio, potassio, fosforo e magnesio. Le sue componenti possono variare in base alla pianta da cui proviene. Questa radice ha proprietà antinfiammatorie e antinfluenzali, è infatti un grande aiuto per la salute di gola e polmoni, è in grado di stimolare la sudorazione eliminando le scorie, aiutando l'organismo a combattere il freddo ed alleviando le infiammazioni respiratore. Una tisana prima di andare a nanna attenuerà tosse e catarro. come prepararla? Tagliamo un pezzettino di radice di zenzero, lo sbucciamo, lo laviamo e lo mettiamo in un pentolino con acqua fredda, portiamo ad ebollizione e da quel momento lasciamo il tutto sul fuoco per 10 minuti. Quando è pronta da bere possiamo aggiungerci anche qualche goccia di limone e, dopo l'anno, anche poco miele per addolcirla. Per la tosse più forte potrete preparare degli impacchi versando alcune gocce di olio di zenzero su un panno, meglio ancora se caldo, per poi poggiarlo sul petto del bambino, aiuterà a sciogliere il catarro riducendo l'infiammazione. Per combattere il raffreddore non sempre una buona tazza di latte caldo è una buona alleata, questo perché per alcuni bambini è causa di un aumento del catarro, quindi da evitare in concomitanza di tosse e raffreddore. Un'ottima alternativa è invece la purea di pera e zenzero preparata grattugiando e cuocendo in poca acqua bollente i due ingredienti, in modo che si ammorbidiscano assorbendo l'intero liquido. Quando i bambini sono in grado di farlo, i gargarismi con acqua calda e zenzero rappresentano un'ulteriore rimedio! La quantità di questo alimento dev'essere davvero minima per i bambini, almeno fino ai 5 anni. Pensate che per queste sue caratteristiche lo zenzero è paragonabile all'aspirina, ma senza avere effetti negativi sullo stomaco, anzi favorisce la formazione della flora batterica riducendo l'azione dei batteri nocivi. Ha quindi un effetto antidolorifico, antipiretico e antinfiammatorio, si rivela utile anche nel caso di febbriciattola, non se alta. In questo caso l'impacco verra fatto a freddo, sulle gambe, per abbassare la temperatura. Le proprietà di questa radice sono davvero tante, ma per i più piccoli, oltre che come aiuto per i malanni di stagione, può esse risolutivo anche nel caso di cadute, e sappiamo bene quanto frequenti possano essere!x È utile fare degli impacchi caldi anche dopo un piccolo trauma per evitare possibili gonfiori e dolori favorendone l'assorbimento. Oppure in caso di scottature o piccole ferite questi impacchi si rivelano dei grandi aiutanti per alleviare le prime ed aiutare il processo di cicatrizzazione nel caso delle seconde, lo zenzero ha infatti proprietà antisettiche e lenitive. La natura ci offre sempre delle ottime soluzioni e utilizzarle con i nostri piccoli, nelle dosi e metodologie corrette, è un modo sicuro per aiutarli senza ricorrere ai farmaci! Voi cosa ne pensate? A presto Mamme!



Lascia un commento

Nota: i commenti devono essere approvati prima di diventare pubblici


Anche su News

È finalmente arrivato il tappo!
È finalmente arrivato il tappo!

16 Agosto 2017

Noi mamme sappiamo che ogni bimbo è unico nei suoi appetiti e nelle sue abitudini alimentari e così abbiamo pensato a un tappo che permetta di chiudere e conservare in frigorifero una vaschetta già aperta e non completamente consumata.

Leggi l'articolo →

Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!
Pesce e svezzamento: i consigli delle mamme di Mamma M’Ama!

09 Agosto 2017

Il pesce è ricco di proteine nobili e sostanze indispensabili per lo sviluppo, anche cerebrale, del bambino, come ad esempio gli acidi grassi polinsaturi Omega-3, ma anche vitamine e sali minerali.
Quale pesce scegliere?

Leggi l'articolo →

Mamma M’Ama: la certezza del meglio!
Mamma M’Ama: la certezza del meglio!

02 Agosto 2017

Care mamme, quando abbiamo iniziato lo svezzamento dei nostri bambini, eravamo sempre alla costante ricerca dei migliori ingredienti da utilizzare per le loro pappe. Però non siamo mai state pienamente soddisfatte di ciò che trovavamo in commercio...

Leggi l'articolo →